Sergio Gardoni - Collezionista PMW

Movimento:  Automatico Calibro:  DG 3804 Complicazioni:  Data, GMT
Diametro cassa:  42,00mm Spessore cassa:  13,70mm Diametro vetro:  33,00mm Larghezza tra anse:  20mm
Da ansa ad ansa:  50,00mm Impermeabile:  100m Peso:  77g Prezzo pagato:  99,00€  - Amazon

 

16/6/21

Prima o dopo lo avrei preso e quando l'ho trovato su Amazon a meno di 100€ grazie a sconti e coupon, non ho esitato. Anche se non specificato, si capiva che il venditore spediva dalla Cina, comunque erano disponibili tutte le garanzie e servizi di Amazon per cui sono andato tranquillo. Spedito con 4PX è arrivato nel tempo record di nove giorni (finora, dalla Cina, non ero mai sceso sotto ai dieci giorni).

La confezione è la solita Pagani Design, scatoletta di robusto cartone nero, imbottita di gommapiuma, con chiusura magnetica. All'interno l'orologio corredato da un'etichetta di plastica, una scheda garanzia non compilata, un libriccino d'istruzioni ed un panno per la pulizia. C'era pure un minuscolo cacciavite che però, nonostante la ridotta dimensione, aveva un taglio troppo grande rispetto alle viti del bracciale. All'esterno come omaggio un Nato economico color arancione. Nell'insieme non posso lamentarmi.

La prima generazione del Rolex Explorer viene lanciata nel 1953. È sicuramente un orologio molto robusto e affidabile, ma non ha alcuna caratteristica funzionale o estetica che lo differenzi da un normale orologio. Per caratterizzare meglio un prodotto destinato ad avventurosi esploratori nel 1971 viene presentato l'Explorer II con la referenza 1655. È un orologio molto diverso dalla prima generazione con un aspetto personale grazie al particolare disegno del quadrante e all'assenza delle onnipresenti lancette Mercedes. Oltre alla rivoluzione estetica c'è anche una novità funzionale, il "freccione" arancione che indica il tempo nelle 24 ore. Attenzione, non si tratta di un GMT, questa funzione verrà implementata solo nelle versioni sviluppate in seguito, ma solo di un sistema per evidenziare se l'ora indicata dalla lancetta principale si riferisce al giorno o alla notte, funzione che normalmente viene effettuata tramite un sottoquadrante dedicato. L'orologio infatti, nella pubblicità della casa, è rivolto in particolare a speleologi e esploratori delle calotte polari, habitat in cui non è possibile capire dall'ambiente se ci troviamo di giorno o di notte.

Questo Pagani Design si ispira in particolare alla ref. 216570 di cui è un hommage nel senso che pur essendo lampante l'ispirazione, secondo la linea seguita dal produttore anche per molti altri suoi orologi, vengono inserite parecchie sottili differenze. Mentre il diametro è lo stesso (42mm), gli indici delle ore e le lancette di ore, minuti e secondi sono meno corposi, il "freccione" ha una forma completamente diversa simile a quella della ref. 16570 e i numeri arabi sulla lunetta sono più sottili e più alti. Vedendolo da solo il richiamo immediato è all'Explorer II, ma guardandolo vicino all'originale si capisce che non si tratta di una replica rimarchiata Pagani Design.

Sul quadrante bianco opaco spiccano, favorendo la leggibilità, tutti gli altri elementi bordati in nero. All'esterno troviamo la scala dei minuti stampata con dei trattini sottili neri appena un po' più grossi ogni 5.

Gli indici riportati delle ore hanno la forma classica che troviamo anche su molti altri modelli di Rolex- rettangolari a ore 6 e 9, a triangolo rovesciato a ore 12, mentre gli altri sono a bicchierini. A ore 3, al posto dell'indice, c'è la finestrella della data con caratteri neri su sfondo bianco. Una lente correttamente posizionata permette un notevole ingrandimento, ma diversi riflessi non sempre assicurano una facile lettura della data.

Le lancette di ore e minuti sono le abusate Mercedes, un po' più piccole rispetto all'originale. Il cerchietto luminescente sulla lancetta dei secondi è molto piccolo.  La lancetta 24 ore è completamente arancione tranne l'interno della punta che è luminescente.

A ore 12 troviamo il logo seguito dal marchio mentre a ore 6 sono presenti ben quattro righe di testo. La prima in arancione, stesso colore del "freccione", identifica l'orologio come un GMT, le altre si riferiscono alla tipologia di movimento e all'impermeabilità garantita (?).

La lunetta fissa ben lavorata in acciaio spazzolato riporta la scala in 24 ore con indici incisi e riempiti di colore nero. I valori pari sono in numeri arabi, mentre quelli dispari sono rappresentati da piccoli triangoli. Da notare che i numeri da 8 a 16 sono raddrizzati rispetto al classico schema GMT dato che la lunetta non è girevole. Il bordo della lunetta si sviluppa in due piani, uno obliquo e uno verticale con un bell'effetto donato dalla lucidatura.

Il quadrante è ricoperto da un vetro zaffiro piatto leggermente sporgente rispetto alla lunetta.

La carrurre è molto ben rifinita, lucidata sui fianchi laterali e spazzolata sopra le anse e nella parte sottostane.

L'ampia corona a vite, riporta il logo ed è ben protetta da due robuste spallette.

Il fondello a vite ha un anello lucidato esternamente su cui in caratteri molto piccoli è riportato il codice modello, poi un anello spazzolato più internamente su cui sono incise le specifiche tecniche. La parte centrale vetrata lascia vedere il movimento cui il rotore personalizzato e leggermente decorato conferisce un minimo di dignità.

Il bracciale tipo Oyster è di discreta qualità  Finali e maglie sono pieni e lo spessore è quello normale di 3,5mm. La regolazione in lunghezza si effettua comodamente per mezzo di viti. L'unico difetto relativo sono i bordi non proprio taglienti, ma dagli spigoli vivi; non ce ne si accorge indossandolo, ma passandovi sopra i polpastrelli l'effetto non è piacevole.

La chiusura è robusta, piena e non stampata. Ha i due pulsantini di sblocco, ma non il dispositivo di sicurezza. Ha un'estensione per la muta che essendo  in lamierino non è all'altezza delle maglie, ma nel mio caso resterà fortunatamente sempre nascosta.

L'attacco dei finali alla cassa è perfetto.

Al polso, il diametro della cassa di 42mm per qualcuno potrebbe essere eccessivo, per me è l'ideale. Questioni di gusti e di circonferenza del polso.

12/8/21

Il bracciale è OK, ma nulla potrà impedirmi di provare il Nato arancione che lo accompagnava. Può andare anche se sta meglio col bracciale.

Arancione per arancione proviamolo con questo simil-isofrane. Non mi entusiasma, il cinturino è un po' troppo da diver.

 
 

8/4/22

La forma del freccione proprio non mi andava giù. E così l'ho fatta sostituire con uno più adatto.

La luminescenza è piuttosto scarsa, come è normale in questa fascia di prodotti.

Dopo la sostituzione il freccione è diventato più visibile al buio.

Conclusioni

È un bell'orologio, alla pari di tanti altri Pagani Design. È chiaramente ispirato all'Explorer II, ma alcune sottili differenze fanno capire che di tratta di un hommage e non di una replica rimarchiata PD.

La cassa è ben rifinita, lucidata nelle parti laterali della carrure, nel bordo della lunetta e in un paio di anelli concentrici nel fondello. Tutto il resto è spazzolato. I bordi neri degli indici riportati e delle lancette di ore e minuti contrastano con il quadrante bianco opaco favorendo la leggibilità.

L'orologio è un vero GMT, il freccione arancione è indipendente dalle altre lancette e può essere impostato per leggere un'altra ora sulla scala a 24 ore della lunetta.

La corona a vite con logo, protetta da ampie spallette, si svita e avvita agevolmente operando in maniera fluida nelle varie impostazioni.

Il vetro è zaffiro.

Il fondello a vite in acciaio è vetrato centralmente lasciando vedere il movimento DG3804 con il rotore leggermente decorato.

Il bracciale tipo Oyster, completamente spazzolato e leggermente rastremato (20->18mm), è di buona qualità con maglie, finali e chiusura pieni ed è regolabile in lunghezza tramite viti. Peccato gli spigoli un po' vivi.

Quindi ottimi materiali ed eccellente finitura a parte i bordi del bracciale.

Vediamo quali sono invece i difetti: i bordi laterali del bracciale non sono proprio taglienti, ma gli spigoli sono un po' troppo vivi, la luminescenza di indici e lancette è scarsa, la chiusura del bracciale dispone dell'estensione per la muta che però essendo in lamierino è opportuno non venga estratta per non farla vedere e infine la lente magnificatrice della data, seppur incollata in posizione esatta soffre di parecchi riflessi che non rendono sempre agevole la lettura della data.

Di tutti i suoi peccatucci veniali l'unico che mi disturba un po' è l'ultimo perché devo orientare opportunamente l'orologio per leggere la data, mentre gli altri non mi creano alcun problema.

Se piace il genere e magari se lo si trova, come è capitato a me, a meno di 100€, da prendere senza problemi. Anche perché è abbastanza raro trovare un orologio sportivo col quadrante bianco.

Pro e contro

PRO
Ottimo livello di finitura
Vetro zaffiro
Discreta impermeabilità
Eccellente leggibilità
GMT vero

CONTRO
Luminescenza ridotta
Finitura del bracciale migliorabile
Lente magnificatrice con qualche riflesso di troppo