Sergio Gardoni - Collezionista PMW

Movimento:  Automatico Calibro:  NH35A Complicazioni:  -
Diametro cassa:  42,00mm Spessore cassa:  13,50mm Diametro vetro:  35,00mm Larghezza tra anse:  24mm
Da ansa ad ansa:  50,00mm Impermeabile:  200m Peso:  76g Prezzo pagato:  95,00€ - Alibaba

 

29/7/20

In attesa dell'uscita dello Steeldive 62MAS e della disponibilità del Marinemaster monoblocco ho deciso di passare all'acquisto di questo hommage ad uno dei Panerai più classici, il Radiomir nelle varie referenze 3646, 249, 448 e 424. Qui si tratta veramente di un hommage più che di una copia perché le differenze sono tante anche se il richiamo all'originale è immediato.

Innanzi tutto, abbastanza stranamente ma con soddisfazione da parte mia, il diametro è stato ridotto significativamente da 47mm a 42mm riportando l'orologio ad una dimensione umana.

L'altra differenza importante sta nel quadrante con sfondo granuloso invece che opaco, verde invece che nero e soprattutto nell'ispirazioni ad altri modelli di OP per la struttura a sandwich.

Steeldive offre un'opzione totalmente sterile che sarebbe più vicina all'originale, ma la mia antipatia per i quadranti sterili, anche se in questo caso potrebbe non essere giustificata per motivi storici, mi ha fatto scegliere la versione con logo e scritte.

Le lancette sono identiche nella forma, con quella delle ore un po' più corta, con il bordo nero invece cha azzurrato. La lancetta nera dei secondi è quasi invisibile sul fondo verde scuro, problema secondario dato che sull'originale questa lancetta è assente.

Infine le anse a filo sono proporzionalmente più grandi.

L'orologio arriva con la solita robusta scatola in plastica nera anche questa volta accompagnato da un'etichetta in cartoncino e da una scheda garanzia non compilata.

Pur nel rispetto delle forme originarie, il trattamento dello sfondo del quadrante lo fa sembrare un orologio diverso; se non fosse che per i paneraisti duri e puri potrebbe suonare come una bestemmia, direi che questo è l'orologio che Panerai avrebbe dovuto fare. 

Il verde degradé sullo sfondo granuloso, sotto una forte luce, è veramente spettacolare, Per di più la soluzione degli indici incavati grazie alla struttura sandwich gli dona un effetto 3D notevole.

Una semplice scala a binario identifica esternamente i minuti.

Gli indici delle ore sono nella tipica disposizione California: numeri romani a ore 1, 2, 10 e 11, numeri arabi a ore 4, 5, 7 e 8, barrette orizzontali a ore 3, 6 e 9 e triangolo isoscele invertito a ore 12.

A ore 12 il logo Steeldive è seguito dal relativo marchio, mentre a ore 6 troviamo la scritta AUTOMATIC seguita dal dato dell'impermeabilità .

Tutti gli indici, la scala dei minuti, loghi e testo e le aree luminescenti delle lancette sono nello stesso colore ocra chiaro che conferisce un aspetto vintage.

La lancetta dei secondi e il bordo delle lancette di ore e minuti sono nere.

Anche grazie all'assenza della data l'insieme risulta molto pulito ed elegante anche se qualcuno potrebbe storcere il naso a fronte della commistione dei numeri arabi e romani. Ma è il California...

Il vetro è uno zaffiro leggermente bombato. Non credo abbia  alcun trattamento per eliminare il riflesso perché questo è onnipresente indipendentemente dall'incidenza della luce. In realtà questo non rappresenta un problema per la leggibilità che è sempre ottima, ma rende quasi impossibile ottenere un'immagine pulita in fotografia.

La sottile lunetta è completamente lucidata, come la carrure dalla classica forma a cuscino.

La carrure ha la caratteristica forma a cuscino simmetrica sull'asse longitudinale. Le anse a filo rimangono un po' alte non favorendo l'appoggio sul polso. La grande corona a vite con il logo è estremamente piacevole da operare.

Il fondello a vite è lucidato tranne che per il medaglione centrale sabbiato con il logo in leggera incisione. Le quattro piccole viti che bloccano le anse a filo non sono facili da svitare e così, per paura di graffiare la cassa, ho rinunciato a smontare le anse. Lascerò il cinturino con cui è arrivato

Il cinturino con cuciture in contrasto è piuttosto imponente, forse troppo per le dimensioni dell'orologio. La qualità è discreta, piuttosto spesso, ma con l'uso si ammorbidisce un po'. Domina il campo l'enorme fibbia spazzolata tipo PreV.

Le dimensioni non eccessive della cassa potrebbero far pensare che si tratti di un orologio adatto a qualsiasi polso. Invece la particolare forma delle anse a filo che rimangono piuttosto alte lo solleva sul polso, specie se piccolo, come un aeroplano.

L'intensità della luminescenza  è allo stesso livello dello 009 di riferimento mentre non ho fatto alcun test riguardo alla durata.

Conclusioni

Ormai sto diventando un fan di Steeldive. Devo dire che non ha mai tradito la mia fiducia e anche quando ho riscontrato qualche piccolo difetto questo era più che giustificato dal prezzo molto economico.

Ho preso questo modello perché ritenevo giusto che in collezione ci fosse almeno un esemplare con il quadrante California, ma sono rimasto colpito dal livello di finitura. Il quadrante granuloso degradé sotto il sole è uno spettacolo.

La scelta di adottare una struttura sandwich (non presente sull'originale) dona profondità al quadrante.

Il movimento NH35A è una garanzia e il fatto che sulla corona ci sia la posizione "fantasma" per la data che invece sul quadrante non c'è non mi disturba affatto.

Il vetro zaffiro (testato) è un'altra cosa positiva, anche se i suoi troppi riflessi non facilitano l'ottenimento di una fotografia perfetta, ma come già detto non pregiudicano la leggibilità .

Pro e contro

PRO
Finitura impeccabile
Vetro zaffiro
Luminescenza più che buona
Notevole impermeabilità
Movimento automatico affidabile e piuttosto preciso con fermo macchina e ricarica manuale
Ottima leggibilità

CONTRO
Viti che bloccano le anse difficili da svitare con il rischio di rigare la cassa.