Sergio Gardoni - Collezionista PMW

Movimento:  Automatico Calibro:  NH36 Complicazioni:  Data, giorno
Diametro cassa:  42,50mm Spessore cassa:  13,80mm Diametro vetro:  31,50mm Larghezza tra anse:  22mm
Da ansa ad ansa:  46,00mm Impermeabile:  200m Peso con bracciale:  182g Prezzo pagato:  142,00€  - Aliexpress

 

16/8/21

Ritento la sorte con Heimdallr. Questa volta è scorso tutto liscio, almeno per quanto riguarda il venditore. L'orologio è arrivato in 15 giorni, unico problema è che il postino me lo ha lasciato sulla cassetta della posta senza avvisarmi, Controllando regolarmente il tracking number sul sito di Poste Italiane mi sono accorto che lo stato era cambiato in "consegnato". Sono sceso subito e lo ho trovato lì, possibile preda del primo che passava. Per fortuna è andata bene.

Mi è venuta voglia di creare una subcollezione ispirata all'SKX007 sbizzarendomi sui colori e questo è il quinto componente. Mi rimane ancora l'Escapement Time e poi avrò concluso.

Guardando di fronte originale e hommage, a parte i colori, marchi e scritte, le differenze sono minime: i bordi neri degli indici delle ore (esiste anche una versione gialla con gli indici non bordati, che però si distinguono poco dallo sfondo e l'ho ignorata), le lancette di minuti e secondi un po' più lunghe, come piacciono a me, gli indici a ore 6 e 9 leggermente spostati verso il centro e la perlina luminescente a minuti 60 un po' più grande. Differenze più evidenti si rilevano nel bordo esterno della ghiera e nella forma della carrure e delle spallette di protezione della corona.

L'orologio arriva dentro una scatola in cartone nero con controscatola bianca, adagiato su un pezzo di gommapiuma opportunamente sagomata. In un sottofondo sono contenuti un attrezzo per rimuovere cinturini, un scheda garanzia compilata, una spernatrice e, come omaggio, un bel cinturino Nato grigio e blu, magari con colori non intonati all'orologio, ma che utilizzerò sicuramente su qualche altro pezzo.

Il quadrante non è giallo opaco come speravo, ma assomiglia a quello del Pro Dive sempre di Heimdallr, un soleil che col colore giallo vira verso il dorato. Bellino, ma se voglio indossare un bel giallo zabaglione devo ripiegare sempre sul Grand Diver di Invicta.

Sul rehaut troviamo i soliti indici dei minuti, stampati in nero, a barrette rinforzate ogni 5. Gli indici delle ore a pallettoni hanno un bordo nero che li fanno risaltare sullo sfondo chiaro. A ore 3 una finestrella bordata in argento riporta data e giorno in caratteri neri su sfondo bianco. Il giorno è in inglese e cinese.

Stampato in nero a ore 12 troviamo solo il logo (il pescecane affettato che molti criticano, ma a me piace), mentre a ore 6 una prima riga stampata in nero che afferma che il movimento è automatico è seguita da una seconda che vorrebbe far credere che l'orologio risponda alle norme ISO 6425 fino a una profondità di 200m, con questo valore in rosso.

Tutti i particolari sono correttamente allineati.

Le lancette di ore e minuti dono bordate in argento, che sotto alcune incidenze di luce può sembrare nero, con l'interno luminescente, mentre quella dei secondi, secondo lo schema Seiko è nera in coda con cerchietto luminescente e bianca nella parte frontale. Tutte le lancette sono belle lunghe come dovrebbero essere.

Il vetro piatto zaffiro ha sul bordo un notevole scalino che produce come effetto ottico un raddoppio parziale di tutti gli indici delle ore sul rehaut.

Le scanalature del bordo esterno della ghiera sono diverse da quelle dell'originale, comunque permettono un'agevole rotazione unidirezionale della ghiera. Questa effettua una rotazione completa in 60 scatti abbastanza rumorosi, ma senza giochi di sorta.

L'inserto in ceramica nera lucida rispecchia graficamente quello dell'originale. A minuti 60 c'è un triangolo equilatero rovesciato con una perlina luminescente.

Il bordo della ghiera anche qui è diviso in due, ma, a differenza dell'originale, gli elementi superiori hanno forma e dimensione differenti da quelli inferiori. L'andamento della carrure è più slanciato rispetto al Seiko. Il fianco della carrure è lucidato mentre la parte superiore delle anse è spazzolata.

La corona lucidata a vite è priva del logo. La forma delle spallette è un po' più piatta rispetto a quella dell'originale. Parecchi si sono lamentati per il fatto che le spallette ostacolano l'operatività della corona, il che è vero, ma evidentemente non avevano mai visto all'opera un vero SKX007 che ha lo stesso problema. Magari sul Seiko ciò è meno avvertibile perché, non avendo la ricarica manuale, la corona non viene mai operata in posizione 1, mentre estraendola un po' il problema è meno avvertibile.

Il fondello a vite è in acciaio pieno. È movimentato da una serie di anelli concentrici con finitura alternata lucidata, spazzolata e sabbiata. Il medaglione centrale ospita marchio e logo mentre un anello più esterno riporta le caratteristiche tecniche.

Il bracciale è di buona fattura - tutti gli elementi, maglie, finali e chiusura sono pieni - completamente spazzolato tranne i bordi laterali lucidati. Non ho riscontrato spigoli eccessivamente vivi. Lo spessore delle maglie è quello standard da 3,5mm. La chiusura con marchio e logo leggermente incisi a laser è uguale a quelle che io acquisto su Aliexpress per sostituire le chiusure stampate, con tre fori per la microregolazione.

La rastremazione è appena avvertibile (22->20mm) mentre avrei preferito un restringimento più deciso dato che partiamo da 22mm. Tra l'altro è disponibile anche una versione con un Jubilee, ma su quella tipologia non riesco ad accettare una rastremazione così ridotta e di conseguenza ho scelto l'Oyster. La regolazione in lunghezza si effettua con l'odioso sistema del perno e collare, ma qui è più agevole che su altri bracciali grazie alla lunghezza del collare che è pari a quella del settore interno. Piuttosto ho incontrato un altro problema: tolto un paio di maglie non riuscivo ad incastrare le maglie rimaste. Ho dovuto ricorrere alla lima e dopo un po' di olio di gomito sono riuscito a sistemare il problema.

Al polso si comporta più o meno come l'originale, da cui differisce solo per uno spessore maggiore che in pratica non si fa sentire.

La luminescenza, come per tutti i prodotti Heimdallr, è eccellente, tale da superare quella peraltro ottima dello 009.

Conclusioni

Un orologio praticamente privo di difetti e con tutte le funzionalità desiderabili presenti. Cercando il pelo nell'uovo possiamo criticare il click un po' rumoroso della ghiera quando ruota, ma difetti reali non ne ho riscontrati.

Il discorso che va fatto qui è se vale la pena di acquistarlo. Ora che l'IVA va pagata sempre, il prezzo si aggira intorno ai 150€, con cosa possiamo confrontarlo? Un Seiko SKX007/9 nuovo, ammesso di riuscire a trovarlo, ha raggiunto dei prezzi assurdi e anche quelli di seconda mano, magari con notevoli segni di usura, non si trovano a questo prezzo. Se non si è schiavi psicologici del marchio bisogna ammettere che spendendo meno della metà si ha un orologio esteticamente uguale, ma nettamente migliore come funzionalità (ricarica manuale e fermo macchina) e qualità dei materiali (vetro zaffiro, inserto ghiera in ceramica e bracciale con elementi pieni). Per la vicinanza di prezzo si potrebbe prendere in considerazione il Seiko SK5, ma il poveretto è stato talmente sputtanato, specie tra i seikoisti, per la sua corona a pressione, che credo non valga la pena di parlarne.

Alla fine l'unico concorrente credo sia lo Steeldive 1996AC che, aggiungendo al suo prezzo l'importo per l'acquisto di una chiusura piena,  andrebbe a costare poco meno dell'Heimdallr. A quel punto la qualità è praticamente uguale con una lieve preponderanza dello Steeldive grazie alla corona con logo e alla ghiera interamente illuminata. La scelta diventa difficile è può essere dirimente l'offerta dei colori o la simpatia per la casa. Nel dubbio fate come me e prendetene uno per ciascun marchio.

Pro e contro

PRO
Ottimo livello di finitura
Vetro zaffiro e inserto ghiera in ceramica
Affidabile movimento giapponese con fermo macchina e ricarica manuale
Eccezionale luminescenza
Decente bracciale
Buona leggibilità
Notevole valore di impermeabilità

CONTRO