Sergio Gardoni - Collezionista PMW

Movimento:  Quarzo Calibro:  7T92 Complicazioni:  cronografo 1/20", data
Diametro cassa:  40mm Spessore cassa:  11mm Diametro vetro:  34mm Larghezza tra anse:  20mm
Da ansa ad ansa:  46,50m Impermeabile:  100m Peso:  47g Prezzo pagato:  86,00€ - Ebay

 

14/6/14

Avevo già visto questo modello con il quadrante beige e mi ero ripromesso che prima o poi lo avrei aggiunto alla mia scuderia. Qualche sera fa ho trovato casualmente la versione con quadrante nero ad un’asta che finiva pochi minuti dopo. Più per gioco che per altro ho provato a rilanciare dato che il prezzo era di poco superiore alla metà di quello con cui viene venduto normalmente. Senza rendermene neanche conto ho vinto l'asta.

L'orologio, più bello in realtà che in fotografia, mi piace perché ha una linea molto classica con i numeri arabi in un carattere "vintage", la lettura è facile grazie alle lancette e numeri bianchi su fondo nero. Anche la data è piuttosto leggibile e, cosa abbastanza rara tra gli orologi economici con quadrante nero, i numeri sono in bianco su sfondo nero. La precisione del cronografo è al 20º di secondo, il periodo di misurazione arriva a 12 ore. Le lancette ore e minuti e la punta della lancetta dei secondi del cronografo sono ricoperte da una vernice luminescente così come gli indicatori delle ore 3, 6, 9 e 12. La luminosità non è quella del diver SKX009, ma secondo me per questa tipologia di orologio se ne poteva anche fare a meno. Dato che si tratta di un cronografo avrei preferito avere la scala tachimetrica sulla lunetta o sul rehaut, ma la sua mancanza non è poi così grave. Il cinturino in pelle nera opaca con stampa coccodrillo ha un aspetto un po' cheap, ma comunque accettabile.

E' un orologio che si può portare in molte occasioni sia formali che informali. La cassa è impermeabile 100m, ma il cinturino in pelle ne sconsiglia l'utilizzo al mare. In seguito voglio provare a regalargli un Nato molto serioso (es. grigio-nero).

La precisione, essendo un quarzo, è elevata, dichiarata sotto ai 15 secondi/mese.

1/7/14

Per il momento ho voluto provare a mettergli un Nato bianco nero che avevo preso per un orologio economico in plastica. Non sta male, ma penso che con un Bond nero e grigio l'effetto sia migliore.

10/7/14

Comunque il Nato non mi pare particolarmente adatto per un orologio classico e un po' retro come questo. Dato che non amo usare cinturini di pelle d’estate, per poterlo utilizzare ora (siamo in luglio) ho deciso di dotarlo di un bracciale in acciaio. Data la difficoltà di azzeccare un bracciale con finali curvi che vada bene per questo modello ho preferito optare per uno con finali dritti. Bracciale molto economico cinese, ma con maglie piene. E' leggerino, ma per questo tipo di orologio può passare e anzi d’estate si fa apprezzare proprio per la leggerezza.

6/8/14

In realtà neanche il bracciale in acciaio mi convince molto, non so se per i finali dritti o per l'aspetto decisamente cheap. Ritorno alla pelle anche se per indossarlo dovrò aspettare l'autunno. Ma forse no dato che questa estate è molto generosa di giornate fresche e umide. Oggi infatti lo porterò perchè tira un bel venticello ed il sole si fa vedere ogni tanto tra le nuvole.
Per differenziarlo un po' rispetto all'originale ho scelto questo finto coccodrillo in pelle nera con cucitura in bianco. Naturalmente vi ho trasferito la fibbia col logo. Ora sono proprio soddisfatto.

8/2/15

Ormai mi ha preso la mania di cambiare il vestitino ai miei orologi. Ho questo bel cinturino in pelle di bufalo blu che ritengo possa accordarsi con il crono. Che dire, fa la sua bella figura.

10/3/15

SCIAGURA! Oggi sono andato a prenderlo dal box e non respirava più. Morto in culla. Il tempo è fermo, ma il cronografo funziona. L’ho portato dal mio orologiaio che ha alzato le mani. Siccome è ancora in garanzia spero di trovare un modo per farlo resuscitare.

27/10/15

I Centri Assistenza Seiko non sono purtroppo così diffusi. Dopo un tentativo fallito, per colpa mia, di portarlo a Udine durante una mia breve permanenza a Trieste, mi sono deciso a portarlo a Pescara dove mi hanno assicurato che lo sistemeranno in tempi ragionevolmente brevi. Speriamo bene.

19/11/15

Oggi sono andato a Pescara a riprendermelo. Riparato in garanzia, funziona tutto perfettamente.

22/11/15

Adesso che è rientrato alla base proviamogli qualche vestitino nuovo. Questo Oyster doveva essere specifico per il Citizen NY0040. Invece non lo era. Provo a riciclarlo sul crono. Purtroppo la limatura degli spigoli sui finali, fatta per adattarlo al Citizen lascia uno spazio antiestetico, piccolo ma visibile. Inoltre il bracciale completamente spazzolato stride un po’ con il tutto lucido della cassa.

23/11/15

Torniamo alla pelle, questa volta marrone con grana bufalo. L'orologio è abbastanza versatile da trovarsi bene anche con questo accostamento.

12/6/16

Ci avviamo verso l'estate ed è ora di sostituire la pelle con qualcosa che non faccia sudare. Ancora un esperimento con un bracciale in acciaio. L'aderenza alla cassa non è perfetta, ma può andare.

31/7/16

Appena arrivato dalla Cina questo modesto president con i settori centrali delle maglie lucidi. Lavorando un po' di pinze, lima e dremel sono riuscito ad adattarlo alla cassa, ma ancora una volta è la dimostrazione di quanto sia difficile adattare ad una cassa un bracciale a finali curvi che non sia stato disegnato specificamente.

21/8/16

Non contento del risultato, convinto che si possa fare di meglio, ho rimesso mano a dremel e pinze con l'intenzione di migliorare l'adattamento. Ora non sarà proprio perfetto, comunque all'altezza di tante altre soluzioni in commercio.

 
 

19/10/16

Sta arrivando il freddo e quindi cinturino in pelle. Un ritorno alle origini con questo cinturino in cocco marrone (invece del nero originale) con cuciture in tinta

16/11/19

Ho fatto vedere a mia figlia che è venuta a trovarmi la mia collezione. Ha visto questo e ha detto "Che bello!", "Ti piace veramente, lo porteresti?", "Siiii", "Ok, te lo regalo". Ed è uscito dalla scuderia.

Conclusioni

Un bel cronografo dall'aria un po' vintage, leggero e preciso.  Piuttosto versatile, lo possiamo definire uno sportivo elegante.

Pro e contro

PRO

Ottima leggibilità, anche della data
Cronografo con precisione al 20º di secondo
Misurazione cronografo fino a 12 ore
Ottima accuratezza del quarzo
Leggero e con dimensioni contenute

CONTRO

Lancette ore minuti del cronografo leggermente disallineate.